Top mila ramos News
Noozly, Social News since 2009
Login Set up email alerts for "mila ramos"
Top Searches
Movies
Sports
Video Games
Bands
Search

Top mila ramos News


milaramos.com could be available! Click to Check









Com PedroNeto Bastos de Freitas Cintia David Mila Ramos

-Aline Souza Dos Anjos
Recommended Reading for mila ramos
Echoes & Illusions Anthology By Mila Ramos -- Reel-to-Real: A curious invitation mystifies...

...

How To Eat An Alien Banana, Mae Powers, Everyone needs to read this instructional on slurping the...

Blood Bonds, Lisa Basso, Vampire Andrea is forced to fend herself; until she runs into Anthony, a...

Presents data concering rice and rice production around the world....


Virtual Bolsas
Posted: Apr 18, 2014 (05:56:23 PM)

Quer GANHAR ESTA LINDA BOLSA de couro ecológico?
Participe do nosso sorteio e concorra à esta linda bolsa da Virtual Bolsas!
Para participar é muito fácil, basta você seguir os passos abaixo:
1- Curta nossa página no facebook
2-Compartilhe nossa foto em sua página no modo público
3- Marque 10 amigas e convide-as para participar do sorteio
4- Clique em nossa aba "sorteie-me" e clique em quero participar
Pronto você já estará concorrendo.
O sorteio será dia 22 de abril de 2014 em nossa página do facebook.

Participe e boa sorte!

(Atenção: É necessário cumprir o regulamento para participar do sorteio).

{www.virtualbolsas.com.br)

Virtual Bolsas
Posted: Apr 18, 2014 (04:16:00 PM)

Quer GANHAR ESTA LINDA BOLSA de couro ecológico?
Participe do nosso sorteio e concorra à esta linda bolsa da Virtual Bolsas!
Para participar é muito fácil, basta você seguir os passos abaixo:
1- Curta nossa página no facebook
2-Compartilhe nossa foto em sua página no modo público
3- Marque 10 amigas e convide-as para participar do sorteio
4- Clique em nossa aba "sorteie-me" e clique em quero participar
Pronto você já estará concorrendo.
O sorteio será dia 22 de abril de 2014 em nossa página do facebook.

Participe e boa sorte!

(Atenção: É necessário cumprir o regulamento para participar do sorteio).

{www.virtualbolsas.com.br)

COUNCIL AWARDS CEREMONY April 29, 2014 1:00 - 5:00 pm SAN PABLO CENTRAL...
Posted: Apr 18, 2014 (07:18:21 PM) | Updated: Apr 19, 2014 (05:32:55 AM)

COUNCIL AWARDS CEREMONY
April 29, 2014
1:00 - 5:00 pm
SAN PABLO CENTRAL SCHOOL GYMNASIUM

Girl Scouts of the Philippines
SAN PABLO CITY GIRL SCOUT COUNCIL
San Pablo City

LIST OF APPROVED AWARDS

TROOP LEADERS
BRONZE TREFOIL SERVICE PIN


1. ABA, Carmela D.
2. ABAD, Ma. Cristina B.
3. ABRIL, Leila G.
4. AGUSTIN, Ma. Paz A.
5. ALAMAG, Vivian
6. ALCANTARA, Jhoan
7. ALIMAGNO, Heidi R.
8. ALVAREZ, Melody S.
9. AMAR, Maharlika Estrella G.
10. AQUINO, Jennifer Joy A.
11. AQUINO, Ma. Lorna B.
12. ATIENZA, Jeanne
13. ARNUCO, Nenette G.
14. AUSTRIA, Eleanor D.
15. AUSTRIA, Elizabeth C.
16. AZUCENA, Amalou C.
17. BAGON, Marilou C.
18. BANDOY, Irene
19. BANAYO, Laila M.
20. BAYLON, Ma. Carmela T.
21. BELDA, May N.
22. BELEN, Jerrylyn A.
23. BELEN, Maria Concepcion R.
24. BRIŇAS, Anna Margarita
25. BRIZ, Ella
26. BRUCAL, Elena M.
27. CALABIA, Angelita M.
28. CALINGASAN, Rowena A.
29. CALUSA, Ma. Cleodyl E.
30. CAPILI, Rhea R.
31. CAPULE, Divinia M.
32. CAPISTRANO, April Anson C.
33. CANEO, Ma. Patricia F.
34. CANLAS, Reillen Reena P.
35. CARADA, Cherilyn L.
36. CELERIO, Joylyn G.
37. CERVANA, Recenita L.
38. CIABAL, Janice P.
39. CONTEMPLACION, Michelle G.
40. CUSI, Jocelyn S.
41. DAVAO, Charisma R.
42. DE CASTRO, Alili A.
43. DELISO, Analiza C.
44. DELOS ANGELES, Perlita
45. DEMONTEVERDE, Lorna L.
46. DEQUITO, Eloisa E.
47. DICHOSO, Rona V.
48. DIEGO, Michelle B.
49. DIMAANO, Bernadette M.
50. DIMAANO, Glaiza M.
51. DURAL, Ma. Antonette
52. EMPEMANO, Mhay B.
53. FANDIALAN, Marlene G.
54. FLORES, Arlene
55. FLORES, Caroline A.
56. FLORES, Gemma D.
57. FRAYRES, Marievetch
58. FULE, Evelyn G.
59. GATOTOS, Reziel S.
60. GESMUNDO, Susana Jean S.
61. GIGANTE, Rianne A.
62. GUIA, Karen B.
63. GUSI, Erna B.
64. HERNANDEZ, Ma. Carmela Kristina
65. HERNANDEZ, Mylyn B.
66. HIGOY, Ynah C.
67. IBARROLA, Ma. Jerica K.
68. ISABEDRA, Imelda D.
69. JULIANO, Ginelle Anne S.
70. KALIGAYAHAN, Jenna
71. LAJARA, Maria Vida U.
72. LASTRILLA, Edna G.
73. LOPEZ, Liza R.
74. LOPEZ, Mereline J.
75. MABILING, Jocelyn R.
76. MAGHARI, Ivy R.
77. MALALUAN, Clarisa I.
78. MANALO, Mary Joy O.
79. MAŇOSA, Glizen C.
80. MAŇORES, Rona
81. MANSON, Lernie A.
82. MARGALLO, Melanie P.
83. MARTINEZ, Marionette
84. MENDOZA, Marissa A.
85. MENDOZA, Leazel
86. MILLARES, Andrea D.
87. MIRANDO, Maribel B.
88. MISTAS, Joann R.
89. MONTEJO, Jayzel
90. NAGUIT, Maricar
91. NERONA, Carmelita B.
92. NUDO, Jennifer P.
93. PALARUAN, Melanie
94. PALMA, Babylene
95. PALOMIANO, Joy Czarina T.
96. PAMATMAT, Mary Antonette
97. PANGANIBAN, Honeylet C.
98. PANGANIBAN, Rodelyn C.
99. PANGANIBAN, Yanily A.
100. PEREZ, Lourdilyn V.
101. PILI, Mannelyn D.
102. PUNZALAN, Jennifer B.
103. PUNZALAN, Marites M.
104. QUINTO, Edlyn B.
105. RACE, Marjorie L.
106. RAMIREZ, Rhodora
107. RAMOS, Loreza
108. REYES, Ma. Cristina B.
109. RIVERA, Rosette A.
110. SALAMAT, Gretel D.
111. SANTIAGO, Dories C.
112. SORIANO, Madelyn
113. TOLENTINO, Genalyn C.
114. TULIPAN, Mary Rose
115. UMACLAP, Julie Ann C.
116. VILLAMAYOR, Marites
117. VILLELA, Lorna C.
118. VIREY, Chona C.
119. YU, Lynn R.
120. VILLANUEVA, Agnes L.





SILVER TREFOIL SERVICE PIN

1. ABRIL, Lizette B.
2. ABRIL, Madel E
3. ALCANSE, Melinda S.
4. AMANTE, Julie P.
5. ARMENDI, Marife A.
6. AQUINO, Belinda S.
7. AQUINO, Reziel C.
8. ARAŇO, Cheryl S.
9. ATIENZA, Shirley B.
10. AVANZADO, Kristine R.
11. BAGSIC, Nicetas D.
12. BALITON, Catherine C.
13. BANAYO, Olivia G.
14. BARCENAS, Elnie B.
15. BARET, Leilanie B.
16. BELEN, Arlyn B.
17. BELEN, Realyn F.
18. BROSAS, Jovie C.
19. CABAWATAN, Monalette M.
20. CADIZ, Chona M.
21. CAPALAD, Jonelyn A.
22. CAPARAS, Mylene A.
23. CAPINPIN, Rorilie A.
24. CARAAN, Jinky D.
25. CASANOVA, Rona G.
26. CASTAŇEDA, Rhea N.
27. CASTILLO, Bernadette V.
28. CONTEMPLACION, Raquel B.
29. CRUZ, Lerma G.
30. CUENCA, Jenny J.
31. DE CASTRO, Ma. Dina S.
32. DELA CRUZ, Jane M.
33. DELIN, Florie May C.
34. DEQUILLO, Relyn C.
35. DE VILLA, Ailen A.
36. DIMACULANGAN, Lorena L.
37. ELIAS, Fleur de May C.
38. GLORIOSO, Roselle Marie A.
39. GRANADA, Melanie C.
40. GUEVARRA, Monina A.
41. HERRERA, Jovelyn T.
42. HILARIO, Evangeline D.
43. ISON, Vivian M.
44. JAVIER, Aida B.
45. LANE, Nemia S.
46. LAIT, Ianne Christine L.
47. ORTEGA, Rosemarie A.
48. PAMPOLINA, Maria Kristina L.
49. PRESCILLA, Rica D.
50. MANALO, Marife
51. MACATANGGA, Ma Realyn A.
52. MACATANGAY, Ma. Lourdes L.
53. MAGDAMI, Maria Suzeth D.
54. MANGUBAT, Mercedita V.
55. MEDIANA, Gemma C.
56. MILLARES, Teresita
57. PORCIONCULA, Gloria B.
58. QUEZON, Dolores A.
59. QUIZ, Imelda Y.
60. RIVERA, Jennifer T.
61. RACE, Marjorie L.
62. SALAZAR, Shiela F.
63. SALUBAYBA, Mylene C.
64. SAN JUAN, Christine Dianne A.
65. SUANGCO, Eva C.
66. SUBIJANO, Marites U.
67. SYLVA, Donna A.
68. TABINAS, Vicentita C.
69. TEORICA, Elizabeth
70. UMALI, Belen M.
71. VASQUEZ, Maricel B.
72. VERGARA, Millie A.
73. VILLEGAS, Ruby S.
74. VILLANUEVA, Arlene H.
75. WONG, Imelda C.
76. ZUASOLA, Luningning


GOLD TREFOIL SERVICE PIN

1. ALCANTARA, Citadel C.
2. ALCURAN, Ma. Lordilen D.
3. ASEJO, Maxima M.
4. BALAN, Olivia A.
5. BALCITA, Laarni G.
6. BELEN, Cecilia N.
7. BELEN, Ma. Cristina C.
8. BORLAZA, Erlinda S.
9. CALANASAN, Ma. Gracia A.
10. CANEO, Azaneth C.
11. CAPIŇA, Marie A.
12. CAPUNO, Maria Amor A.
13. CERVANA, Merlita D.
14. CORDEZ, Baby Jean F.
15. COSICO, Blesilda B.
16. DECANO, Lea R.
17. DELA PAZ, Teresita G.
18. DELOS REYES, Cecilia B.
19. DEL ROSARIO, Renalyn P.
20. DE MESA, Eugelyn L.
21. DE ROMA, Juliana M.
22. DE VILLA, Remely C.
23. DIN, Ma. Contessa F.
24. DORADO, Melinda M.
25. ESCONDO, Michelle C.
26. ESCONDO, Risa P.
27. ESEO, Amihan F.
28. ESTRELLANES, Myra R.
29. FULE, Leyola T.
30. FRAYRES, Maribeth D.
31. GONZALES, Lorna S.
32. JABINAL, Marilou A.
33. LACERNA, Sharon A.
34. LANDICHO, Charito A.
35. LIMJOCO, Victoria Z.
36. LOPEZ, Lucita M.
37. MANALO, Azeneth B.
38. MATULAC, Marita B.
39. MOLLASGO, Nora P.
40. MENDEZ, Nemia D.
41. MENDOZA, Juviline Alona D.
42. MONTECER, Nancy K.
43. MONTILLA, Elizabeth S.
44. NANSON, Sally D.
45. NAGUIT, Margie Gorgonia A.
46. NATO, Crisanta M.
47. ONERA, Lenneth D.
48. PUTUNGAN, Liza L.
49. PACIA, Irma B.
50. PALACIO, Fatima L.
51. PEREZ, Digna M.
52. QUIDES, Diocelyn A.
53. QUINAY, Annalice R.
54. RAMOS, Esjane G.
55. REYES, Sherrylyn A.
56. SAHAGUN, Lorna A.
57. SAN GABRIEL, Marites
58. SISPEREZ, Vivian C.
59. SONER, Jennifer A.
60. SUDARIO, Nancy E.
61. SUMADSAD, Zenaida S.
62. TUBIGAN, Cecilia G.
63. UMALI, Arlina J.
64. VERGARA, Melanie P.
65. VILLEGAS, Marcia C.



JADE ON GOLD SERVICE PIN


1. ABRIL, Marivic DM.
2. ADAP, Marilyn J.
3. AGENCIA, Elena T.
4. ALCANTARA, Melanie L.
5. ALMANZA, Lolinia G.
6. ALMARIO, Angela M.
7. ARGULLA, Lorelyn C.
8. ASTILLERO, Prima A.
9. BALAALDIA, Hilda A.
10. BADUA, Buena Niniza G.
11. BAGSIC, Aurea B.
12. BELEN, Rosa Maria D.
13. BELULIA, Alona L.
14. BUEDAD, Judith B.
15. BUENACRUZ, Benita Glenda S.
16. BUENSALIDA, Cynthia P.
17. BRION, Sena P.
18. BRIONES, Divinia P.
19. CABUHAT, Lalaine A.
20. CALINGASAN, Ma. Cristina A.
21. CIGARAL, Ma. Antonia P.
22. CORNISTA, Analiza M.
23. CORTEZ, Rosalie V.
24. DE CASTRO, Nancy B.
25. DE JUAN, Felomena B.
26. DE MESA, Shiela R.
27. DIGNADICE, Ivy Vanessa
28. DORADO, Edlyn C.
29. ESCONDO, Edna J.
30. ESPINILE, Shiela G.
31. GESMUNDO, Lani H.
32. GLORIOSO, Rowena
33. GUEVARRA, Minerva K.
34. GUIRUELA, Nenita G.
35. HERRERA, Carol D.

36. IGNACIO, Norma M.
37. LACAY, Conchitina D.
38. MACANDILI, Marisa Norielyn DL.
39. MALIT, Renovetch A.
40. MASA, Susan C.
41. MILLARES, Maida B.
42. MORETO, Elizabeth T.
43. NUEVO, Marina M.
44. PIGAR, Arlene H.
45. PONTANOZA, Dorcas C.
46. QUINTON, Evelyn F.
47. ROBLES, Fredelyn L.
48. RUBA, Lorna
49. SUAREZ, Leila A.
50. TABLAZON, Lucy U.
51. TEAŇO, Catherine A.
52. TOLOSA, Nerissa A.
53. REYES, Marissa G.


CRYSTAL ON GOLD SERVICE PIN



1. AGUILA, Minerva P.
2. ALCANTARA, Julieta B.
3. AMANTE, Teodora A.
4. ANISCOL, Mary Jean G.
5. AQUIVIDO, Prisilla B.
6. BENJAMIN, Filipina P.
7. BINAS-O, Nancy D.
8. BRION, Arlene G.
9. BUENAFLOR, Ma. Risha T.
10. CALABIA, Fe A.
11. CALINGASAN, Rosalie M.
12. CARLOS, Angela B.
13. CHOZAS, Gina T.
14. CHOZAS, Judy A.
15. CORDEZ, Ma. Cecilia C.
16. CORNISTA, Gina E.
17. CUENCA, Melissa A.
18. DELA PEŇA, Ma. Ruby P.
19. DEVEGA, Marissa C.
20. DIMAYACYAC, Iluminada
21. DRIO, Ma. Filipina M.
22. ESGUERRA, Anita R.
23. FLORES, Precila S.
24. GONZALVO, Enya S.
25. LANUZA, Arlene G.
26. MAGNAYE, Julieta G.
27. MAGTIBAY, Susana F.
28. MANDAP, Annilyn A.
29. MERCADO, Rosalina M.
30. MICAYA, Lina B.
31. MORENO, Gina T.
32. MOYA, LIzel P.
33. NEQUINTO, Lea A.
34. PADILLA, March A.
35. RAMOS, Loreta Y.
36. REYES, Virginia L.
37. ROXAS, Lorna L.
38. TABOT, Delia R.
39. VILLANUEVA, Leny C.
40. PEREZ, Emerita C.



GARNET ON GOLD SERVICE PIN




1. ARBILO, Belinda B.
2. BANAYO, Eveliza V.
3. CASTILLO, Ma. Cecilia O.
4. CIUDADANO, Yoly M.
5. DEL ROSARIO, Nome V.
6. DUMA, Blessynia C.
7. GALLARDO, Marites G.
8. GESMUNDO, Annaliza C.
9. LLAVE, Caridad B.
10. MAKATANGAY, Leilani E.
11. MANALO, Judycel B.
12. MARQUEZ, Imelda
13. MORENO, Sofia L.
14. NERY, Evangeline C.
15. PEREZ, Emerita C.
16. RAMOS, Remely G.
17. RAMOS, Thelma M.
18. SANTOS, Adoracion H.
19. SUAREZ, Grace Stella Paulette
20. TOLENTINO, Celeste B.
21. UMALI, Lorelie G.





AMETHYST ON GOLD SERVICE PIN



1. ALCANTARA, Evangeline C.
2. ARIDA, Liza B.
3. AQUINO, Marites B.
4. BATHAN, Candelaria B.
5. BECINA, Agnes I.
6. BEJO, Marilyn B.
7. BELEN, Flores M.
8. BIGALME, Leonor A.
9. CELERIO, Emma E.
10. DAZO, Merle B.
11. DE TORRES, Lilibeth P.
12. DIOLA, Relinda P.
13. GUEVARRA, Nelia B.
14. LAGDAAN, Eufrocina M.
15. MAGTIBAY, Evangeline G.
16. MONTALLA, Marilyn I.
17. PESTIJO, Estrella A.
18. RIVERA, Madeline
19. SANCHEZ, Lourdes A.




PEARL ON GOLD SERVICE PIN


1. AGUSTIN, Riza D.
2. ALVERO, Lutgarda A.
3. CAPERIŇA, Rebecca
4. DENOSTA, Anselma T.
5. FLORES, Marites B.
6. GARCIA, Mary Ann L.
7. MAGAYAM, Marilyn A.
8. MARASIGAN, Marilou L.
9. PETIZA, Julieta N.
10. PROVIDO, Thelma P.



CORAL ON GOLD SERVICE PIN


1. AVENIDO, Alicia B.
2. DEQUITO, Filomena S.
3. ENERO, Lilian R.
4. MENDOZA, Amelia R.
5. NIZ, Luningning A.
6. SAEL, Ana B.
7. SECRETARIO, Marite M.
8. TALATALA, Ditas G.
9. VELASCO, Irene E.

BRONZE SERVICE MEDALLION


1. ARQUIZA, Josephine G.
2. BALITAAN, Nena B.
3. BAUTISTA, Charito A.
4. CORCEGA, Gloria G.
5. MALIGAYA, Dolores A.
6. MENDOZA, Pilar B.
7. ORTEGA, Mila A.

SILVER SERVICE MEDALLION

1. LARA, Edith P.
2. LECTOR, Noraida N.
3. MABALHIN, Paciencia F.



BARANGAY GIRL SCOUT COMMITTEES

Bronze Trefoil Service Pin


1. ALIMAGNO, Lorena
2. ARAMIL, Ma. Teresita A.
3. BRIṄAS, Madelyn A.
4. CAPOL, Heidee
5. CIERTE, Mylene
6. DINGLASAN, Joan R.
7. ENRIQUEZ, Sharon C.
8. ICASIAM, Didith G.
9. LUSTAN, Leah O.
10. RAYA, Dolores C.
11. UMALI, Renelyn
12. VELASCO, Grace


Silver Trefoil Service

1. ENRIQUEZ, Ligaya L.
2. MARANAN, Lorna E.
3. ORILLAZA, Hennecy P.

Gold Service Pin

1. CARTINA, Loidaliza A.



SCHOOL HEADS/COMMISSIONERS


Bronze Trefoil Service Pin


1. ALIMAGNO, Lady Laurence S.
2. DE LEON, Linda C.
3. FLORES, Roberto R.
4. MALOLES, Laila R.
5. OROSA, Aida A.
6. UAYAN, Nilda T.


SILVER TREFOIL SERVICE PIN


1. ALMARIO, Melvin A.
2. BAGSIC, Hemenes F.
3. BALDONADO, Lerma M.
4. BANASIHAN, Iluminada G.
5. CALABIA, Nora M.
6. CONTEMPLACION, Henry
7. CORTEZ, Renato H.
8. COSICO, Emeterio A.
9. CRISTOBAL, Leonora A.
10. DELFINO, Rhodora V.
11. GARCIA, Rosa M.
12. MURILLO, Federico A.
13. PONTANOZA, Mylene B.
14. SACUEZA, Carmelita D.
15. URGENA, Pablo F.



Gold Trefoil Service Pin


1. ACERES, Helen M.
2. BACLIG, Rodel
3. BANAYO, Nelda P.
4. BORJA, May Corrine M.
5. KATIGBAK, Liza D.
6. ORTEGA, Doris B.
7. RAMOS, Raine P.



Jade on Gold Service Pin


1. BERON, Jane G.
2. CATAAG, Lorna C.
3. FABROS, Myra C.
4. FULE, Edith I.
5. HERNANDEZ, Daniela DC.
6. IGOT, Kristel Irish E.
7. JAURIGUE, Rowena B.

Crystal on Gold Service Pin


1. ALBAJERA, Edna H.
2. ALCANTARA, Yolanda P.
3. ANOG, Tessie T.
4. CAPUNO, Karen P.
5. GAPUNUAN, Olivia I.
6. RODA, Eileen A.
7. TOLENTINO, Heidelyn S.
8. VENERACION, Estelita G.
9. VERGARA, Elizabeth G.



Garnet on Gold Service Pin


1. ALIMAGNO, Florian S.
2. BACLIG, Minasol D.
3. DE LUNA, Elenita L.
4. ODIAME, Vivian C.
5. OLAZO, Marietta A.
6. OPALLA, Teresita B.
7. SANTOS, Ma. Bella A.



Amethyst on Gold Service Pin

1. AGUSTIN, Evelyn C.
2. DIONGLAY, Zenaida I.
3. LOLENG, Lolita I.

Coral on Gold Service Pin

1. COSICO, Alegria, F.
2. BALDRIAS, Aurora S.


Plaque

1. REYES, Lourdes G.

Pearl on Gold Service Pin

1. MARASIGAN , Vilma C.


COUNCIL BOARD/ STANDING COMMITTEES

Lifetime Service Achievement Award

1. BAṄAGALE, Palermo A.
2. DE LEON Virginia S.
3. DE LUNA, Cresenciana B.
4. SUṄEGA, Delia C.

Gold Service Plaque

1. AGONCILLO, Nemesia C.



Plaque

1. ALCANTARA, Nory O.
2. BUENCILLO, Lina A.
3. CALAYAG, Raquel G.
4. CATINDIG, Minda G.
5. CIERTE, Divinia S.
6. LOZADA, Ester C.
7. MARASIGAN, Miguela G.
8. PUNZALAN, Aurora C.
9. ROBIELOS, Rosario Placida N.
10. SANTOS, Consuelo F.



Silver Service Medallion

1. ALIP, Olympia B.
2. CAPUNO, Marilyn B.
3. OCCEṄO, Nenette T.

Pearl on Gold Service Pin

1. PRUDENTE, Lerma S.
2. RAMOS, Flora C.


Jade on Gold Service Pin

1. BUMAGAT, Arcely R.
2. DAQUIL, Gloria E.
3. FLORES, Delma G.
4. LAGMAN, Ma. Victoria S.
5. SANTOS, Adora Alma M.

Gold Trefoil Service Pin

1. AGAPAY, Katherine C.
2. DORADO, Michelle M.
3. JAMIN, Mila
4. MORESCA, Criselda




Silver Trefoil Service Pin

1. FRAYRES, Myrna

Bronze Trefoil Service Pin

1. BALUYOT, Rose
2. Cuadra, Paul Michael N.
3. UY, Cristeta S.
4. PRUDENTE, Veronica S.

Amethyst on Gold Service Pin

1. DACARA , Rhea A.

Historical
Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
sisi kuburan nyabut tangkal sampe peting2
ari pas kacabut teh lain beti sampe jadol teh
kalakah lengeun jg ramo ranggoas..hiiih muriding..aing

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Teca Martins shared Hamilton Ramos Afonso -poesia's photo.

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Mila Ramos shared a link.

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
[...]SUL POSTO - Questi operai al momento sono gli unici dipendenti della ex newco, ad essere tornati in cig dopo il trasferimento di ramo d'azienda avvenuto lo scorso 1 marzo. Sul posto è giunta anche la polizia. «Abbiamo chiesto agli impiegati - ha poi spiegato Percuoco - in mancanza di una comunicazione scritta, di informare i lavoratori delle decisioni dell'azienda davanti al vice questore. Alla nostra domanda se i 19 della Fiom erano gli unici a tornare in cig dei 2161 provenienti dalla newco, ci è stato risposto di si».
Ha concluso il sindacalista: «Andremo dai nostri legali per decidere un'ulteriore azione legale per discriminazione, non solo nei confronti dei nostri iscritti, ma di tutti i lavoratori in cig». Secondo l'azienda, i 19 sono tornati in cig perchè non hanno maturato gli ultimi sei mesi di lavoro, così come previsto dall'accordo sul trasferimento d'azienda. I lavoratori riassunti sono in cassa integrazione

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
boyz v/s girlz
chalo aajao sub
aj ka word h WAFA .
Poetry coment karo jis me wafa ka word hona chahiye....jo end tak coment kary ga wohi team winer hogi aur ap me sy ik man of the match hoga so aajao sub.......!

.........bella..........

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Já é estranho estar numa cidade chamada Não me toque, agora por falta de hotel ter que dormir com Tom Gonçalves em um motel, ......não tem preço uhasdhufhuashdfuahsdfhuasdhufas

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Ce nu suport fetele care injura mai rau ca baieti...... :|

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
knf...Q..hrs brtahan.dngn.cinta yg mnyakit kn.hikz...

mt..ciang all...

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Aimme & Je Notte ta Beauté sur 20 :)

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Mirmengjesi..! Klb sot si puna ime. :) *armela*

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Non c'è canale televisivo dove non ci siano dibattiti e salotti politici. Ma non arrivano mai proposte serie, sempre e solo chiacchiere....oramai la politica e' solo "comunicazione", nessuno ha idea di quello che occorre fare. E se si guarda la lista dei parlamentari " nominati" e' ancora peggio, ci si accorge che saranno sempre di più gli ignoranti che andranno a Roma. Una legge elettorale vergognosa !

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
E QUESTO DOVREBBE ESSERE IL PROSSIMO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA? SALVATO UNICAMENTE PER UNA LEGGE "AD PERSONAM" FATTA DA D'ALEMA & CO?
LEGGE AD PERSONAM PER PRODI
DA STORIA D'ITALIA
""Il 24 febbraio 1996, il professor Romano Prodi, non più presidente dell’Iri, bensì leader politico dell’Ulivo, impegnato in una lunga campagna elettorale, riceveva un mandato di comparizione per abuso di ufficio dal sostituto di Roma, Giuseppa Geremia, sulla privatizzazione della Cirio. Da quel giorno, la Pm non ebbe più pace, sottoposta a minacce di tutti i tipi fino ad arrivare a denunciare gli episodi di cui è oggetto alla polizia giudiziaria. Già in precedenza aveva informato il procuratore capo di Roma, Michele Coiro, un vero galantuomo, di cui si fidava ciecamente, anche perché era stato proprio lui ad affidarle l’inchiesta. In quel periodo, però, scoppiò lo scandalo cosiddetto delle “toghe sporche” in cui fu coinvolto, tralaltro, Renato Squillante, capo del Gip del tribunale di Roma. (Il processo, quello del lodo Mondadori, si è svolto presso il tribunale di Milano con la condanna di Squillante. Per inciso, lo stesso processo in cui è stato condannato Previti. Mentre quello del caso Sme è ancora, come è noto, in corso, sempre a Milano). E Coiro venne incolpato dal Csm di avere rapporti di amicizia con il giudice inquisito. “Come se i rapporti tra un procuratore capo e il responsabile dell’ufficio del giudice per le indagini preliminari, suo referente istituzionale, fossero da ritenersi disdicevoli. Sta di fatto che pochi giorni dopo aver raccolto lo sfogo della Geremia, Coiro è costretto a lasciare la Procura di Roma per assumere la guida della direzione generale degli uffici di detenzione e pena del ministero della Giustizia, refugium pecatorum dei magistrati in disgrazia. A Coiro viene fatto capire che se non lasciava volontariamente la Procura di Roma, sarà sottoposto ad inchiesta disciplinare. Titolare dell’azione disciplinare era il ministro della Giustizia Giovanni Flick, amico di Prodi” (Corruzione ad Alta Velocità, F. Imposimato, G. Pisauro, S. Provvisionato, edizione Koiné). E Prodi era il Presidente del Consiglio della Repubblica italiana.
“Michele Coiro era un magistrato di valore e un grande amico e - ha spiegato la Geremia ad Imposimato in Corruzione ad Alta Velocità - la sua morte è stata un duro colpo per me. Mi ha lasciato piena libertà nell’inchiesta sulla Cirio. Non glielo hanno perdonato. Lo hanno costretto a lasciare la procura di Roma sette mesi prima di andare in pensione”. Nonostante tutto questo, il Pm Geremia continuava la sua inchiesta, accumulando nuovo materiale e nuove prove. “La sua percezione - è scritto nel libro di cui sopra - è ormai quella di aver toccato interessi forti di quel governo invisibile che agisce con tutti i mezzi pur di raggiungere i suoi obiettivi”.
Il 25 novembre ‘96, il Pm chiese il rinvio a giudizio di Prodi per il caso Cirio, sulla base di una perizia contabile di 13 mila pagine svolta dal prof. Renato Castaldo. Insieme a Prodi, da pochi mesi Presidente del Consiglio, furono rinviati a giudizio il cinque membri del consiglio di amministrazione dell’Iri: Mario Draghi, Paolo Ferro Luzzi, Giuseppe Glisenti, Antonio Patroni Griffi e Roberto Poli. E Carlo Saverio Lamiranda, responsabile della Fisvi, pure coinvolto nell’inchiesta, ebbe la richiesta di rinvio a giudizio. Le accuse formulate dal pm non sono indiziarie, come quasi sempre accade nelle inchieste giudiziarie delle procure italiane, bensì su prove reali e parecchio circostanziate, Prodi e i cinque consiglieri di amministrazione dell’Iri avevano sfacciatamente avvantaggiato la Fisvi di Lamiranda. “Prodi, in particolare, fin dal 1990 aveva rivestito la carica di advisor director della Unilever Nv (Rotterdam) e della Unilever Pci (Londra), gruppo che secondo le indagini aveva gestito la trattativa attraverso alla Fisvi di acquistare la Cirio-Bertolli- De Rica senza che la stessa avesse i mezzi per realizzare l’operazione. Lo scopo era quello di far avere alla Unilever il ramo olio (Bertolli) dell’azienda per 253 miliardi”. Un chiaro e lampante conflitto di interesse, quello di Romano Prodi, che però… Nonostante avesse permesso la conclusione dell’affaire, e avesse favorito la Unilever, di cui era advisor director, nell’acquisto della Bertolli, “senza sopportare gli obblighi di natura finanziaria derivanti dalla stipula del contratto di acquisto direttamente dall’Iri”, aveva evitato, con questo escamotage, il conflitto di interessi. Perdipiù, l’Istituto di via Veneto, vendendo la CBD, era passata sopra le direttive Cipe che prescrivevano in modo tassativo il conseguimento del prezzo migliore. Ma oltre il danno la beffa. La cessione delle azioni della CBD era avvenuta sulla base di una valutazione, come dire, all’acqua di rose. La Parfin, la società a cui fu affidata la reale valutazione della consistenza patrimoniale della Fisvi e la sua capacità di reddito, si era fidata ciecamente soltanto dei dati dei bilanci. Tanto ciecamente da non vedere come sul serio stavano le cose, al di là dei bilanci. Tant’è che Prodi e suoi amministratori, in uno slancio di prodigalità (si fa per dire), non fecero il conveniente spezzatino della CDB, ma preferirono venderla in blocco alla Fisvi, senza che questa avesse indicato i mezzi finanziari per far fronte all’acquisto. Non basta. La Fisvi era riuscita ad avere la strada spianata perfino sulle condizioni contrattuali.
Il provvedimento di rinvio a giudizio fu firmato dal dottor Giuseppe Volpari, procuratore aggiunto, che sostituì Coiro, con le funzioni di reggente. E il 15 gennaio 1997, il Gip Eduardo Landi prendeva tempo e rinviava la richiesta della Geremia all’udienza del 28 febbraio. Frattanto, il pm era alle prese con una escalation di minacce sempre più violente. Il 28 febbraio, giorno dell’udienza preliminare, il dottor Eduardo Landi, giudice oculato e portato a fare solo gli interessi dello Stato italiano, volle vederci chiaro e non gli bastò la perizia Castaldo, pertanto affidò a un collegio di periti un lavoro di approfondimento. Insomma, volle mettere sotto la lente di ingrandimento le accuse fatte dalla pm Geremia. Lo scopo del giudice era quello di sapere, attraverso la nuova perizia, la vera valutazione del prezzo del gruppo Cirio-Bertolli-De Rica. Una novità rispetto alla perizia Castaldi, il cui obiettivo non era il prezzo di vendita, bensì se ci fosse stato un vantaggio o meno per la Fisvi di Lamiranda.
Il 22 dicembre 1997, il giudice Landi, sulla base della nuova perizia, assolse gli imputati con formula piena: il fatto non sussiste. Tutti felici e contenti per la sentenza di assoluzione. Macché. Al pm Geremia restava l’amaro in bocca in quanto non può leggere la sentenza che sarebbe dovuta essere depositata entro il 23 gennaio 1998. I tempi stranamente non furono rispettati e qui il colpo di scena: due giorni prima - 9 febbraio - che Giuseppa Geremia venisse trasferita alla procura generale di Cagliari arrivava sul suo tavolo la sentenza. Non è detto che l’avrebbe impugnata, ma non le fu data nemmeno l’occasione. Che cosa scriveva nella sentenza il giudice? In primis, si soffermava a lungo sul capo di imputazione del reato di abuso in atti di ufficio, “la cui formulazione è stata sostituita dal parlamento con una legge del 16 luglio 1997, una legge nuova, intervenuta proprio mentre l’udienza preliminare che vede sul banco degli imputati Romano Prodi è ancora in corso”. Il giudice Landi non poteva fare altro che applicare alla lettera la nuova legge, voluta costi quel che costi dal Capo dello Stato, Oscar Luigi Scalfaro. Sulla base del nuovo provvedimento, appare possibile che sia stato approvato per favorire l’imputato eccellente. Con la vecchia legge, molti imputati di Tangentopoli, con reati meno gravi, erano finiti in galera e condannati con pene severe. Altri non sopportando l’onta dell’avviso di garanzia e del carcere avevano trovato la morte con il suicidio. Grazie al nuovo provvedimento, il dramma delle pesanti pene era più un problema, in quanto riguardava la vecchia legge. Così Romano Prodi finiva in bellezza il suo calvario giudiziario. Almeno così appariva allora, ma non si immaginava che ci sarebbe stato un seguito di polemiche che l’avrebbero investito personalmente, nel maggio del 2003, con la deposizione spontanea del Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, davanti al tribunale di Milano, nel processo Sme.

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Enseguida primavera,te casas? vamos preparando....Centro de BELLEZA Mila Camacho. Mila Camacho shared Novias TELVA's photo.

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Bologna: 48 bus gettati, Corte dei Conti chiede danni per 24,7 mln di euro

La Corte dei Conti ha denunciato, a livello nazionale, 300 milioni di sprechi nel settore pubblico. Possibile ci sia tanta dabbenaggine? Beh, un esempio arriva dalla (supposta) virtuosa Bologna, un tempo additata come esempio di buongoverno. Invece la locale guardia di finanza lancia un duro j’accuse: mentre i politici si lamentano dei tagli ai bilanci e colpevolizzano il governo qui si dilapidano 34 milioni 781 mila e 960 euro.
Una vicenda kafkiana se a riportarci alla concretezza non fosse una montagna di soldi pubblici dilapidata. Sì, sono stati sperperati 150 milioni, arrivati nelle casse comunali attraverso imposte e tasse. Il tutto per un mezzo pubblico di trasporto, il Civis, un maxi-autobus di 18 metri a fibra ottica, progettato, ordinato, poi la fibra posta sotto l’asfalto con disagi per automobilisti, cittadini e commercianti, costruite le banchine con le fermate lungo il percorso oltre ad appositi sottopassi e rotonde, realizzati filmati per illustrarne le meraviglie. Il tutto tra stop and go. Stop, perché fare passare in un centro storico medioevale e alla base delle Due Torri, simbolo della città, un gigante di quel genere non solo trovava l’ostracismo degli ultrà dell’ambiente ma anche di architetti e geologi solitamente pacifici. Go, perché comunque i lavori (per lo più appaltati a cooperative) proseguivano e a ogni ripresa il costo lievitava.
Rispetto ai 150 milioni finora spesi, la guardia di finanza ne ha stralciato 24,7 e ha messo sul tavolo della Corte dei conti il dossier che contabilizza solo la spesa degli euro gettati via per acquistare i 48 autobus, fatti arrivare in tutta fretta e che stanno arrugginendo in un deposito alla periferia della città. Sono quindi escluse da questo conto, per esempio, le pensiline poichè esse sono riciclabili a supporto dei vecchi autobus che continuano a circolare per la città.
Il progetto-Civis fu avviato da Giorgio Guazzaloca, il sindaco civico (sostenuto da Pierferdinando Casini) che strappò la città rossa al Pd. Era il 2004. Il suo successore, Sergio Cofferati, arginò il progetto limitando il percorso. Il nuovo sindaco, Virginio Merola, lo ha cancellato, riconvertendolo nel Crealis in modo da cercare di evitare contenziosi. Si tratta di nuovi autobus che costano 700 mila euro l’uno. Ha scherzato Beppe Grillo durante un suo recente intervento in piazza Maggiore: «Era guidato da una fibra ottica, una striscia bianca per terra. Arrivava sulle strisce pedonali e girava su se stesso. Bisogna togliere questi politici di lì immediatamente».
Il bello è che mentre la guardia di finanza conteggia il danno all’erario e lo passa alla Corte dei Conti, Bologna è soffocata da una tangenziale perennemente intasata e dalla mancanza di un collegamento veloce tra stazione, fiera e aeroporto perché mancano i fondi. L’ultima infrastruttura realizzata risale agli anni 70 e l’immobilismo si riversa sotto forma di gap sulle attività produttive e commerciali.
Nella tormentata vicenda ha un ruolo anche la Provincia, che, all’epoca di Guazzaloca, aveva addirittura presentato un ricorso al Tar lamentando le incongruenze del progetto, in particolare quella che ha attirato poi l’attenzione della procura: perché acquistare i Civis prima che essi avessero superato l’esame di agibilità e ottenuto i permessi alla circolazione da parte del ministero dei Trasporti? È come se uno comprasse un’auto senza il libretto di circolazione. Ma sconfitto Guazzaloca e arrivato Cofferati il ricorso al Tar venne ritirato, senza spiegazioni (se non forse pronunciate nella sede del Pd).
Il Civis acquistato senza che fosse omologato: come mai? Un altro fascicolo è aperto presso la Procura della Repubblica e riguarda l’accusa di corruzione per i vertici di Ccc, la coop che ha sforacchiato la città, l’Atc, l’azienda locale dei trasporti, Iribus, la fornitrice dei 48 Civis, ramo del gruppo Fiat. Tra loro vi era anche l’ex-sindaco, Giorgio Guazzaloca, che è stato prosciolto. L’accusa è di avere formulato un bando che necessariamente avrebbe portato all’acquisto dei Civis. «Appare rilevante che si sia consentito – è scritto nella perizia tecnica richiesta dalla procura – in assenza di una previa validazione del progetto con l’ottenimento del prescritto nulla osta definitivo, il concreto avvio dei lavori con il rischio, poi concretamente verificatosi, di una possibile bocciatura del sistema innovativo proposto da parte della commissione di sicurezza, con tutti gli evidenti ed inevitabili inconvenienti derivanti dal fatto che medio tempore si sia proceduto ad effettuare la fornitura e a realizzare le opere civili».
La Corte dei conti di Bologna dovrà ora aggiungere questa prima tranche di 34,7 milioni (sui 150 milioni globali) spesi inutilmente per 48 autobus a fibra ottica che non sono mai usciti dal loro deposito ai 300 milioni già individuati e conteggiati dalla procura generale in ambito nazionale.

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Grazie alla sinergia tra Comune di Agropoli e Rete Ferroviaria Italia Spa Direzione Territoriale Produzione di Reggio Calabria si procederà a lavori di riqualificazione della stazione ferroviaria Agropoli-Castellabate.

Sono previsti interventi di restyling completo del fabbricato viaggiatori e della postazione Polfer; la ristrutturazione della pensilina del primo e secondo marciapiede; la sopraelevazione, per ingresso a raso, del secondo marciapiede a servizio dei treni di media e lunga percorrenza in direzione nord e sud con relativa nuova pavimentazione, mentre sono stati recentemente ultimati i lavori di ripavimentazione del primo marciapiede. Il Comune di Agropoli, sempre nell’ottica della collaborazione con RFI Spa, ha finanziato 500 mila euro per la realizzazione del parcheggio a servizio dello scalo ferroviario, che risolverà finalmente il problema della sosta nelle zone limitrofe alla stazione.

Dalla realizzazione di queste opere ne trarranno beneficio gli utenti locali che quotidianamente si servono della locale stazione ferroviaria oltre ai turisti che visitano il Cilento.

L’apposizione di questo ulteriore tassello spiana la strada per una continua e proficua collaborazione con la Rete Ferroviaria Italia Spa DTP Reggio Calabria. E’ necessario continuare a mettere in campo tutte le energie a nostra disposizione per dare risultati concreti alle richieste dei cittadini. E’ la dimostrazione del fatto che la sinergia può portare al raggiungimento di grandi risultati.

Conclusosi l’iter tecnico-amministrativo, a breve si passerà alla fase operativa della realizzazione delle opere, con i lavori che prenderanno il via nei prossimi giorni.

L’amministrazione comunale esprime, dunque, grande soddisfazione per l’importante risultato raggiunto. Trovano infatti così una risposta le istanze più volte espresse dai cittadini e delle quali ci siamo fatti interpreti presso gli altri enti coinvolti. Ringraziamo della fattiva collaborazione tutti gli amministratori, i dirigenti e la Rete Ferroviaria Italia Spa – DTP Reggio Calabria per l’impegno profuso nelle varie riunioni e conferenze di servizio per il raggiungimento di questo ennesimo obiettivo. Siamo certi che l’impegno reciproco tra Comune e RFI potrà in futuro contemplare nuovi progetti e la conseguente realizzazione di nuove opere per salvaguardare al meglio gli interessi della collettività e quelli di RFI.

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Mary Guerreira da Luz shared Hamilton Ramos Afonso -poesia's photo.

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Cansei de ser boazinha shared Hamilton Ramos Afonso -poesia's photo.

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Lole Lassala shared a group post: Relógio de oração - Luciana Nicolau Josepetti. Gostaria de partilhar com este amado grupo como Deus suscitou em meu coração a vigília de oração em favor da Luciana. Desde criança, Deus fala comigo através de alguns sonhos. Poucos, mas todos verdadeiros. Para começar, na minha infância, certo dia eu acordei dizendo...

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Io CRISTIANO GATTI lo conosco da tanti anni ed è uno che è capace - sempre - di trovare il pelo nell'uovo, di farti capire, con ironia, che c'è qualcosa che non va...

Commento sull’incertezza della candidatura di Bergamo capitale europea della cultura 2019. “Un’occasione persa. Un’altra”.

Sono bergamasco e stavolta me ne vergogno un po’. Troppo penosa, questa storia. La mia città è fra le primissima ad aver cullato il sogno di diventare capitale della cultura. Per una volta, sembravano tutti d’accordo sulla nobile sfida. Maggioranza e opposizione della politica, banche e imprese, commercianti e sindacati, giornali e salotti. Al grido di “facciamo finalmente un salto nel magico mondo delle idee e dello spirito”, noi che storicamente siamo gente di calli sulle mani, di cantieri edili e di capannoni allo stato brado, proprio noi abbiamo stanziato subito 200 mila euro per avviare la complessa macchina della candidatura.
A seguire, reclutato il project manager Riccardo Bertollini, specialista del ramo, per preparare il curriculum. Lui ha lavorato diversi mesi, confezionando un dossier che per molti versi ha sorpreso persino noi stessi, ignari di tante virtù locali, o quanto meno distratti e annoiati al punto tale da non notarle più. Devo dire che qualunque imbonitore non farebbe una gran fatica a vendere il prodotto Bergamo. Lo dico senza stupido orgoglio. Questa mia strana città può offrire al mondo intero il più bel borgo fortificato, chiuso dentro le inimitabili mura venete, che esista sulla faccia del pianeta. Può darsi che io risenta un poco di amore filiale, ma sfido chiunque ad indicarmene uno che lo superi in fascino e suggestione. E comunque riconosco tranquillamente che fuori dalle Mura noi moderni abbiamo lavorato molto per compensare cotanta bellezza, edificando un hinterland decisamente caotico, svaccato, volgare, perfettamente uguale in squallore a tutti gli squallidi hinterland globalizzati. Città Alta, però, resta un biglietto da visita inimitabile. Ad affiancare questa magica credenziale, l’università, l’aeroporto, un sistema di piccole e media imprese che ha fatto la storia dell’economia italiana. Più i nomi illustri, che contano sempre in sede di promozione: Donizetti, Manzù, il Colleoni, il Caravaggio, Papa Giovanni…Sì, sembrava davvero tutto a posto, questa volta. Ma proprio al momento di quagliare, ecco i colpi d’ala delle nostre piccionerie: uno strano giorno si viene a sapere che la macchina è già grippata ancor prima di correre. Incomprensioni politiche, strani raffreddamenti, misteriose gelosie, vai a sapere che altro. Risultato: il project manager viene silurato dal’assessore alla Cultura. Giorni fa l’opposizione chiede un Consiglio comunale straordinario, alla fine se ne esce con la roboante decisione di rilanciare.
Cioè: adesso che la corsa è quasi finita, noi ripartiamo da zero. A occhio e croce, la mia città ha le stesse possibilità dell’Atalanta di vincere lo scudetto. Ma nessuno ovviamente sa dire la ragione esatta del disastro. E’ la classica situazione in cui tutti hanno ragione e nessuno ha torto. O tutti hanno torto e nessuno ha ragione. Se però devo dare una spiegazione mia, credo che ancora volta sia prevalsa la nostra visuale miope, corta, ristretta, palancaia, molto più adatta alla concretezza del fare che all’ambizione del pensare.
Forse è un’ipotesi malevola, ma sarei pronto a scommettere che se avessimo dovuto mobilitarci per un nuovo mega-super-ipermercato avremmo già trovavo tutti gli accordi e avremmo stravinto la gara. Invece è solo cultura. Possiamo perdere, che sarà mai. Non è la morte di nessuno. Ma che vada, è un’occasione persa. Un’altra.

GRANDE CRIS...

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Gente eu sou chata mesmo néh ? ! Hehe , deixa eu falar curti essa pagina ! Muito Legal ! , você pode falar oque quiser nela para as pessoas ! você manda oque quer falar nas mensagens na pagina ! , e em seguida é postado ! Imagine como vai ser engraçado rsrs https://www.facebook.com/pages/FALA-VOCÊ/545071565567054 Aqui você poderá dizer para todos oque te der vontade ! , você pode falar do seu dia ! , de você ! , contar alguma historia!, ou oque você tiver vontade !

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Fic....Capitulo 16 : segunda temporada

- Esculta aqui sua vadia, eu não sou Peguete de niguem, o Max é MEU namorado... se ele so deu uns ''cata'' em vc não posso fazer nada.
- Olha aqui sua cadela
- Cadela é sua mãe.
- a sua vadia...
Karine foi logo pegano pelos cabelos de Milena e puxando enquanto Luci tentava aparar a Briga.
- Nathan me ajuda viado. - Luciana gritou no meio da confusão.
- pera - ele respondeu sem saber oque fazer. milena e karine cairam no Chão as duas rolando e quem estava perdendo era milena. Nathan pegou no braço da duas e junto com Scooter as conteu.
- Pare com isso vc não é paga para bater nas minhas modelos. - Scooter gritou para Karine que estava arrumando os cabelos. Já milena estava com uma Buchecha roxa, mas fora isso tudo bem.
- é parece que deu pra gente Mila, vamos - Luciana disse puxando Milena e nathan para fora
- Não esperem, eu ja mandei ela ir embora - Scooter disse - Por favo fiquem.
Milena e luciana pensaram e resolveram fica e fazer de vez essas fotos. Nathan voltou para casa ele disse para Max tudo que tinha acontecido e Max (Obviamente) se sentiu culpado. No final do ensaio as fotos ficaram extremamente LINDAS.
- é meninas vcs duas dão certo nesse ramo, tambem tão lindas assim...
- Que isso eu com essa cara roxa devo ter ficado linda mesmo - Milena disse resmungando. mas ela tinha passado uma base e quase não dava para notar.
- A mila ficou sim - Luciana disse sorrindo e as duas se abraçaram.
- Vcs duas são muito apegadas né ?
- Sim. essa daqui é tipo uma irmã mais velha pra mim - milena disse sorrindo.
- Acho melhor nos irmos - Milena disse comprimentou Scooter deu Thau e elas duas se foram a pé mesmo.

NoCaminhoPraCasa

- Cara o max vai ter que me explicar tudo BEM direitinho...
- (Risos Altos) - luciana
- Ta rindo doque eu não to Brincando nã..... NÃO ACREDITOOOO
- AI QUE FOI ?
- HENRYYYYYYYYYYYY - milena gritou ela Não estava acreditando era ele mesmo. seu amigo Henry lindo perfeito.... e gay
- aI DEUS É TU MESMO ? - Henry disse sorrindo e correndo para dar um abraço Nela. eles se abraçaram e começaram a falar um monte de coisa
- Vcs dois não vão ficar fazendo isso aqui no meio da rua o dia todo não né ? - Luciana disse chegando perto.
- A foi mal Luci, Luci esse é Henry Beadles, Henry essa é Luciana McGuiness
- Oi, linda - henry comprimentou com Beijo na bochecha de Luci.
- Oi gato. - ela comprimentou de volta
- HAI A GENTE TEM QUE APRESENTAR VC PRA OS MINOOS - milena disse pulando.
- Minos ? adoro - ele disse e todos riram. Milena Luci e Henry foram para casa.
~lalu

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
ABRAM A FOTO E CURTAM ? <3 Galerinha, vim aqui pedi para vocês deixarem uma curtida nessa foto, ajudar a Equipe Alta Voltagem na Giincana Ceep Antonieta Iv Gincana Da Integração 2013 , uma ex-escola minha, Pedir curtidaas não é do meu gênero, mais só é dessa vez, Princesas agradeço as que curtirem <3 , Mano (y) , tamo junto (: , Curte ? <3 :3 Só abrir a foto e curti lá :p :3 Obg á todos *-* Dário Douglas shared Ceep Antonieta Iv Gincana Da Integração 2013's photo.

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
Anu sok culak colek keun jari panangan'na Bengkok he..he..he..

Mani seur....50 ..jlmi nu nyolekan bae Mila....
Woooooyyy...gelliiiiiii....

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
TA PICA GENTE? *-*
http://www.youtube.com/watch?v=78YrEx9wqww

Posted: Dec 31, 1969 (05:00:00 PM)
VIDEO NOVO VEJAM :P OBS : NÃO E VIRUS !
http://www.youtube.com/watch?v=78YrEx9wqww&feature=youtu.be






comments powered by Disqus

(C) 2012 World Life Networks, LLC | Contact & Support | FAQ | Advertise

API: Archiver API

Member Sites: Animals I Love | Archiver | Birthplace | Cab Dialer | Life Social | QR Maker | VBX Connect | What's Public | Public IP | TXT by E | Noozly | Restate It | Web Navigator | Secure Password Maker | Current Time | Appaholic | If You Will It Jobs | Grocery Deals | 2 Things I Love | Things You Say To Your Best Friend

Member Content Sites: She Look Dumb | Stuff My Mom Texts

Sites You Should Visit: Biz Scrambler | Apps Over Easy Inc. | Website Thumbnails by PagePeeker.com

If you would like more information about your choices as it relates to advertising and behavioral targeting, Click here

Creative Commons License

Information provided in part by Status.net sites and Identi.ca.
Status.net and Identi.ca content and data are available under the Creative Commons Attribution 3.0 license.
Definitions and suggestions






loading...